Lifestyle

Mettici il cuore!

Non esistono arrivi, traguardi o mete. Esistono nuove partenze, nuovi punti di vista da cui si può osservare la vita attraverso l’esperienza e saggezza acquisita con il tempo. Ci vuole amore, ci vuole cuore ma anche fortuna. Dunque mettici sempre il cuore, perchè nella strada potresti anche incontrare la fortuna, ma senza basi, senza esperienza e senza il sudore sulla fronte la fortuna sarà solo un passaggio di pochi attimi. In un periodo in cui si vuole far credere che si possa arrivare al successo, all’obbiettivo senza sforzi.. perchè vincere non è tutto ma perdere è uno schifo, la mia esperienza mi ha insegnato che le basi sono l’unico strumento per proseguire il proprio cammino con sicurezza e forza.

Qualche giorno fa ho conosciuto lo Chef Antonino Cannavacciuolo, di lui mi ha da tempo rapito la tranquillità e serenità che riesce a trasmettere a chi lo circonda.. quella tranquillità è il risultato dato dalla comprovata esperienza di vita lavorativa sul campo. Anni di studio, preparazione e sperimentazione che oggi gli consentono di essere un porto sicuro per chi nella propria attività ristorativa è in tempesta. Non a caso, l’ho conosciuto dietro un invito sul set mentre registrava una puntata del seguitissimo programma televisivo ‘Cucine da incubo’.

Gavetta! Ci vuole studio, tanto studio prima ed aggiornamento dopo! Qualsiasi sia la tua attività non puoi ragionare con la mentalità dell’anno che è appena trascorso. Viviamo in una rivoluzione che investe tutta la nostra economia, c’è bisogno di reinventare, programmare e strutturare nuove strategie per affrontare il presente. Ma non ci si può fermare al presente, quando si pianifica bisogna ragionare almeno per i futuri cinque o più anni. Io oggi vivo costantemente pensando al 2028, sapendo che ciò che svolgo oggi è frutto di programmazioni fatte diversi anni prima.

Oggi è online il completo restyling di questo sito.. un sito che avevo dimenticato per almeno un paio di anni, un sito con oltre un milione di visite che avevo gelosamente custodito, ma che oggi aveva necessità e piacere di rinnovarsi. Ho volutamente abbandonato vecchi articoli con visualizzazioni e condivisioni da capogiro. L’ho fatto perchè oggi non è un arrivo, ma una nuova partenza. Con gli strumenti in mio possesso, il mio bagaglio di vita, desidero condividere quello che circonda l’imprenditoria, le start up, ma anche semplicemente la mia vita.

Desidero condividere la mia esperienza anche attraverso una passione che curo da diverso tempo: la cucina. Sui social le foto di cucina sono le più gettonate, ma quante hanno veramente una storia? Quante rappresentano chi le prepara o chi le sperimenta? Quando creo o ripropongo un piatto, il mio fine è quello di raccontare un progetto, un sentimento o un’idea. La cucina offre diversi interessanti spunti per raccontare la forma e la sostanza, rivelando molto di più di quanto si possa intuire!

Grazie anticipatamente per la pazienza e voglia di approfondire questo articolo.

You Might Also Like